Zeffirelli, che la cupa sinistra odiava perché era bravo e amava la bellezza

Con consueta perfidia Flaiano l’aveva ribattezzato “Scespirelli”. Soprannome in fondo affettuoso an… Contenuto a pagamento – Accedi al sito per abbonarti, Takesci Bisso

Articoli correlati

Articoli più recenti