Realtà o illusione? In questo museo nulla è come sembra

Organizzare un viaggio a Firenze è sempre un’ottima idea. Il capoluogo toscano è celebre in tutto il mondo per essere la culla del Rinascimento. Qui infatti sono conservati alcuni dei capolavori artistici e architettonici più importanti del mondo e della storia dell’arte.

La Galleria dell’Accademia che ospita la splendida scultura del David di Michelangelo la Galleria degli Uffizi dove si trovano le opere di Botticelli e di Leonardo da Vinci e poi ancora il maestoso Duomo con la cupola progettata da Brunelleschi. Queste sono solo alcune delle tappe imprescindibili da non perdere per chiunque arrivi a Firenze.

Ma quella tra l’arte e il capoluogo della Toscana è una storia d’amore che non è destinata a finire. Lo dimostra il fatto che è proprio attraverso lo strumento artistico che si evolve e rinnova le sue forme, che la città continua a offrire esperienze superlative e inedite. Come quella che si può vivere all’interno del Museo delle Illusioni di Firenze, dove nulla è come sembra.

Bentornati a Firenze

Ogni viaggio che ci conduce nella culla del Rinascimento è destinato a stupire. Perché Firenze è davvero bellissima e anche quando crediamo di aver visto tutto il capoluogo della Toscana torna a sorprenderci.

Lo fa con quegli scorci meravigliosi che si aprono all’improvviso durante una semplice passeggiata sul pittoresco fiume Arno lo fa con la sua storia che vive e sopravvive in ogni angolo strada e quartiere sugli edifici e sui muri della città. Lo fa con il cibo e con le tradizioni culinarie caratteristiche che vengono tramandate da secoli.

E poi lo fa con la natura con i giardini incantati che rappresentano un patrimonio paesaggistico unico al mondo. E ancora con l’arte quella del passato del presente e del futuro.

Ed è un viaggio nell’arte quello che compiamo oggi e che ci riporta di nuovo a Firenze. Un’avventura unica e straordinaria che non assomiglia per niente alle gallerie alle mostre e alle esposizioni temporanee che abbiamo visitato fino a questo momento. Perché in città esiste un luogo che fonde sapientemente la scienza con l’arte ma che espone i risultati di questo connubio attraverso forme inedite sorprendenti e apparentemente ingannevoli. Perché nel Museo delle Illusioni nulla è come sembra.

Fonte: Museo Delle IllusioniMuseo Delle Illusioni Firenze
Dentro il Museo delle Illusioni

Disegnare con la luce creare ombre vivere momenti indimenticabili nel mondo sottosopra: queste sono solo alcune delle esperienze che si vivono all’interno del Museo delle Illusioni inaugurato nell’agosto del 2022.

Uno spazio grandioso che si snoda su una superficie di 600 metri quadri, che ospita stanze ottiche ombre misteriose specchi statue e ambienti surreali dove le illusioni fanno da sfondo all’incontro tra scienza e arte.

Fisica e ottica vengono esposte insieme in un percorso dove nulla è come sembra e fanno da cornice a opere d’arte misteriose e indovinelli classici. L’eccezionale esperienza visiva poi è arricchita dall’intrattenimento interattivo dedicato a grandi e bambini.

È un’esperienza immersiva quella che si vive all’interno dello spazio espositivo che invita le persone a osservare le cose conosciute sotto un altro punto di vista che è lontano dalla logica.

Se volete mettervi alla prova allora non vi resta che organizzare un altro viaggio nella splendida città di Firenze. Il Museo delle Illusioni si trova all’interno del palazzo Tornaquinci Della Stufa a Borgo degli Albizi.

Fonte: Museo Delle IllusioniMuseo Delle Illusioni, Firenze

Articoli correlati

Articoli più recenti