Cento persone stanno male Bormio: è giallo sulle cause

Bormio, febbre alta e tosse: cento persone con un pocossere inspiegabile

Una serie di pocosseri apparentemente inspiegabili, con febbre alta e tosse, ha colpito un centinaio tra ragazzi e adulti bresciani che la settimana scorsa avevano preso in gestione una struttura alberghiera a Bormio, in provincia di Sondrio. Il gruppo aveva preso in gestione la struttura a circa 2 mila metri di altitudine, quindi si cucinava e pensava al tutto il resto. Giovani e adulti hanno fatto solo una camminata in un rifugio a 3 mila metri. Poi, a qualche giorno dall'arrivo, piu' della meta' dei componenti del gruppo ha iniziato a stare poco e alla fine della settimana si erano ammalati praticamente tutti. Tosse e febbre: questi i sintomi. Quando sono tornati a Brescia, qualcuno si e' presentato al pronto soccorso degli Spedali Civili ma non c'e' stato nessun ricovero.

Febbre alta e tosse a Bormio, le autorità escludono legionella e intossicazioni alimentari

Sia l'Ats della Montagna che quella di Brescia, a quanto appreso dall'AGI, tendono a respingere che si tratti di legionella, di un'intossicazione alimentare o di un'epidemia di covid. D'altronde solo un componente del gruppo e' risultato positivo al coronavirus. Inoltre la settimana prima c'era stato un altro gruppo e non si e' ammalato nessuno (se fosse stata legionella dovuta all'acqua o ai condizionatori sarebbero dovuti emergere casi anche la settimana prima). Forse i dubbi verranno fugati dalle analisi sulle tubature della zona e su altri campioni prescritti dalla Ats Montagna, i cui risultati dovrebbero arrivare nei prossimi giorni.

Leggi anche:”La Piazza” fa notizia sul Corriere e il Sole. A Ceglie i big della politicaBersani si ritira, finto padre della sx che distrusse l’Olivetti (e il lavoro)Di Battista silura Di Maio: “Trasformista, arrivista e disposto a tutto”Elezioni, Palamara: ecco la sua missione sulla riforma della giustiziaZelensky apre ai matrimoni gay, la mossa per infinocchiarsi Biden e le armiCalenda, l’ex portaborse di Montezemolo che oggi millanta rapporti con Draghi“La giustizia massonica vale più della Repubblica”. Scontro al Grande OrientePd, le finte “vedove di Conte” che tengono in ostaggio Letta per le poltroneBanca Ifis, nel semestre l’utile vola a 72,5 mln: in balzo del 50%MSC: ferragosto da record, boom di crociereBorsa: lo sbarco di Energy è il 14esimo da inizio anno

Articoli correlati

Articoli più recenti