“Esploderà tra tre minuti”. FOTO Ordigno davanti alla sede di Moby

Milano, "esploderà tra tre minuti": due ordigni davanti alla sede di Moby

Due ordigni trovati questa mattina a Milano davanti alla sede Moby e sotto il consolato libanese, all'incrocio tra via Larga e via Albricci. Uno dei due è esploso senza conseguenze attorno alle 8.30, l'altro è stato fatto brillare dagli artificieri. Ad accompagnare i pacchi, un biglietto in arabo con la scritta 'esploderà tra tre minuti'. Il biglietto, riferisce l'agenzia Dire, è stato inviato agli interpreti della Questura per approfondimenti.

L'ipotesi: atto intimidatorio contro Moby per aver fornito traghetti per lo sbarco di migranti

Un atto intimidatorio contro Moby Tirrenia per aver fornito propri traghetti per consentire la quarantena ai migranti sbarcati in Italia durante il periodo Covid: e' la pista su cui indaga la sezione antiterrorismo della Digos di Milano, coordinata dal consapevole della sezione distrettuale della procura Alberto Nobili, dopo il ritrovamento di un pacco, contenente un ordigno incendiario artigianale, sulla soglia di una cristalliera degli uffici della compagnia di navigazione in zona Missori a Milano. Sembrerebbe non ammesso che l'obiettivo fosse il palazzo vicino in cui ha sede il consolato del Libano. Al momento non risulta ad ogni modo alcuna rivendicazione ufficiale.

Il presunto pacco bomba composto da batterie e cavi elettrici

Il presunto pacco bomba trovato questa mattina davanti al consolato del Libano sarebbe stato composto da batterie, cavi elettrici e parti di metallo. Non vi sarebbe stato materiale in grado di provocare una vera e propria esplosione. Quando gli artificieri lo hanno fatto brillare sul posto, sono fuoriuscite decine di batterie industriali identiche a quelle trovate in fiamme questa mattina su ciglio del marciapiede. Si tratterebbe dunque di due ordigni incendiari artigianali. Il primo avrebbe iniziato a emettere fumo prima della detonazione producendo una fiammata e diversi scoppiettii sul marciapiede. Il secondo, invece, è stato fatto brillare dagli artificieri mentre era sul punto di esplodere. Entrambi erano forniti di temporizzatore.

A 100 metri l'incontro tra Letta e Assolombarda

A circa 100 metri si trova la sede di Assolombarda, davanti alla quale il segretario del Pd Enrico Letta ha tenuto un punto stampa prima di un incontro con gli imprenditori.

Leggi anche:Sondaggi, Cdx vicino al 50%, Csx fuori gioco. Calenda e Renzi al 6,7%. M5s 12%Rai, bene Maggioni con lo Speciale TG1 sulla Regina. E FdI vuole i TgrCarlo, ecco la mission (im)possibile dell’eterno principe ora Re d’InghilterraPrice Cap, Cingolani ottimista: “L’Europa condivide la posizione dell’Italia”Elisabetta e 007: l’incredibile show della Regina per le Olimpiadi 2012. VIDEOBanca Generali, ad agosto raccolta netta positiva per €206 milioniGrandi Stazioni Retail, inaugurati due nuovi store a Roma TerminiFCA Bank e Mazda firmano nuova partnership: nasce Mazda Finance

Articoli correlati

Articoli più recenti