Sala: “Centrosinistra sia compatto No a veti incrociati e personalismi”

Sala: "Centrosinistra unito, basta veti incrociati e aspirazioni personali"

"E' bastata una riunione ieri pomeriggio ai partiti del centrodestra per trovare l'accordo per le elezioni. Non mi meraviglio, non ho mai creduto alle supposte divisioni in questa compagine: rimarranno compatti fino al 25 settembre. Dal giornata dopo, posso immaginare che non lo saranno minimamente, ma posso anche immaginare  cosa proporranno all'Italia": così il sindaco di Milano Beppe Sala, che lancia il suo appello per l'unità a centrosinistra. Commenta infatti:  "E il centrosinistra, in queste ore, rimane ai veti incrociati? E' arrivato il momento di finirla con posizionamenti e aspirazioni personali". "Il segretario del Pd, Enrico Letta, ha indicato una linea, che mira all'unità: è la linea giusta". D'altronde "nessuno dispone di una bacchetta magica, nemmeno Letta, ma- osserva-bisogna dargli fiducia". Ecco perché le parole, anzi la parola d'ordine per Sala resta "unità", dopodiché "come è giusto saranno i cittadini a scegliere".

Leggi anche:Centrodestra, Salvini: “I nomi dei ministri importanti prima delle elezioni”Draghi sfiduciato, Grillo affonda Conte, Fedriga apre sull’agenda DraghiGiorgia Meloni premier? Luce verde dalle sue connessioni internazionaliLauretta dei miracoli, torna Boldry in cerca di un seggioAnche Mara Carfagna (sora tentenna) fa la sua sceltaPiombino, la nave anti gas russo è un pericolo: si ferma la transizione greenCrimini antifascisti: una data per chi è stato trucidato a guerra finitaCorteggiamento ossessivo e insistente: ecco quando può sfociare in reatoGiacomoni: “Il Pd vuole il tassa&spendi, FI flat tax e alzare le pensioni”Consulenti finanziari, in 10 anni triplicata la livello di mercatoHera, nel semestre i ricavi volano a 8,9 mld, in rialzo del 112,8%Campari torna protagonista a Biennale Cinema 2022

Articoli correlati

Articoli più recenti