Sala punge i 5 Stelle, Violi risponde Majorino: “Attacco incomprensibile”

“Ritengo incomprensibile e controproducente l'attacco di Violi a Sala. Lo dico non avendo nulla a che fare con il progetto di Di Maio e compagnia ma convinto che le opinioni di Sala siano un contributo costruttivo e propositivo”. Lo dichiara l'europarlamentare Pd Pierfrancesco Majorino in risposta alle parole di Dario Violi, consigliere regionale e coordinatore a livello locale del M5S, che nelle ultime ore aveva attaccato Sala.

Sala: "I 5 Stelle al Nord non hanno una reputazione in linea con esigenze del territorio"

Tutto nasce dalle  parole del sindaco di Milano che,  nella giornata del 7 luglio, aveva parlato così del Movimento Cinque Stelle: "Tutti i 5 Stelle o ex 5 Stelle al Nord non hanno una reputazione in linea con quelle che sono le esigenze di quest’area territoriale, lo abbiamo visto anche alle elezioni amministrative. Le loro idee non sono riuscite ad attecchire al Nord e io lo comprendo, capisco perche'”. “Ora – ha sottolineato – bisogna vedere chi ha una volonta’ di cambiamento, ma che le loro idee non abbiano attecchito nel nostro territorio e’ una certezza. Io non e’ che voglia picconare il reddito di cittadinanza, ho detto l’altro giorno che e’ stata un’intuizione anche felice perche’ andare incontro ai bisogni di tanta parte della popolazione e’ stata un’intuizione felice, pero’ nell’attuazione pratica e’ stato pieno di errori. Mi piacerebbe se qualcuno tra quelli che l’hanno pensato, e l’ho detto ieri anche al ministro Di Maio, facesse un’ammissione per esempio sul fatto che i navigator si capiva lontano un miglio che, per chi come me era del mestiere, non avrebbero funzionato”.

Violi: “Sala dovrebbe chiarirsi le idee”

“Tutto ci saremo aspettati – recita la nota di Violi – tranne che Sala si facesse scrivere le dichiarazioni dal rancore di chi bussa alla sua porta. Risulta altrimenti incomprensibile il motivo per cui il Sindaco di Milano, di punto in bianco, abbia scelto di prestarsi al gioco dell’estate: bombarda il Movimento Cinque Stelle”. Per poi proseguire: “Sala – continua Violi – ha aderito ai Verdi in campagna elettorale, è Sindaco di una giunta di centrosinistra, parla da auto-nominato leader del fronte progressista, si lascia accarezzare da non meglio definite formazioni di centro e strizza l’occhio al centrodestra moderato. Forse, invece che parlare delle idee politiche del M5S, dovrebbe chiarire una volta per tutte quali sono le sue.

Majorino: “La Lombardia se stiamo uniti e lavoriamo assieme può essere contendibile”

“In particolare sul Reddito di Cittadinanza, strumento che va assolutamente modificato proprio per renderlo più efficace. In vista delle elezioni regionali del 2023 credo inoltre che dobbiamo tutti fare un grande sforzo verso l'ascolto reciproco. La Lombardia se stiamo uniti e lavoriamo assieme può essere contendibile”, ha risposto Majorino.

Leggi anche:Governo, il M5S non voterà la fiducia al Senato sul Dl Aiuti. EsclusivoGoverno, Casini: “Conte non si trasformi in un Di Battista in doppio petto”Governo, “il M5S si è ridotto a fare il barboncino di compagnia di Draghi”Labriola ad Affari: “In Italia tariffe più basse d’Europa, alziamo i prezzi”Camici antiCovid made in Italy? Coi soldi dello Stato schiavizzando immigratiGiorgetti scherza con i giornalisti uscendo da incontro con Salvini e lancia un urloMaire Tecnimont: aggiudicato contratto per impianto nel GolfoTrenitalia, Frecciarossa è Title sponsor della Coppa ItaliaWürth Italia sceglie l’AI di Vedrai per monitorare il mercatolinea di fiorano, fiorano opinioni, opinioni

Articoli correlati

Articoli più recenti