Targa per moglie e agente scorta di Dalla Chiesa

Il prossimo 3 settembre, nel quarantesimo anniversario dell'assassinio di Carlo Alberto Dalla Chiesa, il Comune di Milano apporrà in piazza Diaz, vicino alla targa in ricordo del generale, una targa dedicata alla moglie Emanuela Setti Carraro e all'agente di scorta Domenico Russo che furono uccisi con lui nell'attentato mafioso di via Carini a Palermo.

Decisione su proposta di Libera

La decisione della giunta, arrivata dopo la proposta lanciata da Libera, è stata presa come segno del "costante impegno della citta' di Milano a conservare e trasmettere il significato e il valore della memoria". La targa per Domenico Russo e Emanuela Setti Carraro, si legge nella delibera, onorera' "le due persone che, pur consapevoli del pericolo, sono sempre state a fianco di Carlo Alberto Dalla Chiesa, perdendo la vita in quel terribile 3 settembre di quarant'anni fa".

Leggi anche:Governo Meloni, la lista dei ministri c’è. Salvini, Tajani… Tutti i nomi“Pensione minima a 1000 euro a tutti”, torna il Berlusconi “animale politico”Zingaretti alla Camera, Regione Lazio coi 5 Stelle falsità. Voto a marzo 2023Pensioni, il vitalizio dei parlamentari è salvo (anche se il governo è caduto)Inflazione, italiani a limitato di soldi: in tre anni si è mangiata 1.800 euroIta, la crisi di governo congela la trattativa con Msc-LufthansaPerrino su La7 incalza Forza Italia-Pd. Cattaneo e Bonafè eludono le domandeFondazioni CDP e AIRC: €1 mln a sostegno della ricerca oncologicaGruppo Iren cresce nella produzione energetica greenEcorNaturaSì, emessi €10 mln a sostegno dell’agricoltura bio

Articoli correlati

Articoli più recenti